DURC inviabile solo tramite file su email PEC Stampa

DURCA seguito della L.98/13 (conversione del "Decreto del fare") la validità del DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) è fissata in 120 giorni e non più in 90 giorni, sia per i lavori pubblici e sia per i lavori privati. Inoltre il DURC potrà essere trasmesso solo su file, tramite email PEC.

Nel dettaglio, la richiesta del DURC sarà consentita solo se il sistema dello sportello unico previdenziale rileverà la registrazione, nell’apposito campo, dell’indirizzo di posta elettronica certificata del richiedente (ente pubblico, impresa, azienda).

Inoltre, sempre a seguito della L.98/13, in caso di lavori privati di manutenzione in edilizia, realizzati in economia dal proprietario dell'immobile e senza ricorso ad imprese esterne, non sussiste l'obbligo della richiesta del documento unico di regolarità contributiva (DURC).