Skip to content

A2C

  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • black color
  • cyan color
  • green color
Gestione Pratiche Autorizzative Stampa E-mail
Consulenza

Assistenza tecnica ed amministrativa per l'avviamento di nuove attività

Durante la fase di avviamento di nuove attività imprenditoriali, è necessario adempiere a numerosi requisiti di legge sia di tipo tecnico sia di tipo amministrativo, che spesso rappresentano un ostacolo superabile con difficoltà. A ciò si associa la problematica che spesso tali  pratiche necessitino di personale che abbia sia una esperienza nell'avere contatto con la burocrazia, sia delle nozioni di tipo tecnico relative all'attività imprenditoriale. Tra tali difficolà è facile perdere l'orientamento e accumulare mesi di ritardo, che comportano conseguenze economiche negative.

Ad esempio le pratiche autorizzative di allacciamento di una condotta di scarico alla rete fognaria, sono spesso di difficile gestione, poichè coinvolgono sia aspetti tecnici che amministrativi. Oltre alla caratterizzazione dei reflui che si andranno a sversare, occorre rispettare degli adempimenti burocratici che necessitano di una consolidata esperienza.

Effettuare in tempi brevi e nel giusto ordine tutte le pratiche di inizio attività, evita inutili tempi morti e rende l'azienda subito pronta all'impatto con il mercato.

 

Redazione documenti per l'ottenimento del certificato di agibilità

BussolaIl certificato di agibilità è un documento prescritto dalla Legge riguardante un bene immobile, che viene rilasciato dal comune nel cui territorio è ubicato l'immobile stesso, al fine di dichiarare sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati. Fu anche chiamato licenza di abitabilità o, con lievi differenze interpretative, licenza d'uso o licenza di occupazione. Si distingueva una volta dal "certificato di agibilità" riferito alle unità immobiliari da destinare ad altro uso. Tale distinzione è in pratica venuta meno nel tempo anche per la comune trattazione normativa. L'obbligo di produzione del certificato è stato introdotto con il Testo unico delle leggi sanitarie, poi modificato e sostituito dal D.P.R. 22 aprile 1994, n. 425 e dal Testo unico dell'edilizia. L'art. 26 di quest'ultimo decreta che "il rilascio del certificato di agibilità non impedisce l'esercizio del potere di dichiarazione di inagibilità di un edificio o di parte di esso". Il certificato ha una grande rilevanza anche in ordine ai diritti connessi al bene, specialmente per il caso di sua cessione (e tipicamente per il caso di acquisto in cantiere di abitazione di nuova costruzione), originando questioni civilistiche di una certa complessità. Rilevante giurisprudenza ha infatti enucleato il principio che a fini negoziali il certificato è elemento essenziale dell'abitazione, talché la sua mancanza costituisca mancanza di promessa qualità dell'oggetto; ne segue che l'alienante di una porzione immobiliare descritta come "abitazione", cederebbe, senza il certificato, aliud pro alio (venderebbe cioè un manufatto non utilizzabile per "assolvere una determinata funzione economico sociale e quindi a soddisfare in concreto i bisogni che hanno indotto l'acquirente ad effettuare l'acquisto"). In taluni casi, le Corti hanno propeso per evidenziare piuttosto un inadempimento dell'obbligo di consegna di documenti o riconoscendo, per la parte acquirente, un errore sulla qualità dell'oggetto. Per contro, alcune sentenze distinguono il caso di mancanza della certificazione in presenza dei requisiti richiesti per il suo rilascio: si sostiene cioè che qualora la porzione compravenduta possieda tali requisiti - e non vi siano quindi ragioni ostative al rilascio del certificato - non sussista inadempimento a meno che la produzione del documento non abbia fatto espressamente parte della obbligazione assunta dall'alienante. In ogni caso, pare di comune accezione che non sia in sé illecito un negozio di compravendita anche in mancanza di certificazione.
Il documento certifica per l'appunto l'idoneità della unità immobiliare interessata ad essere adibita ad uso abitativo; tale idoneità viene riscontrata verificando la statica dell'edificio e la sua salubrità ed accertando che siano soddisfatti alcuni criteri principalmente riguardanti la distribuzione dei vani e le rispettive volumetrie, nonché consistenza, dislocamento e funzionalità degli impianti idrico, fognario ed elettrico. In tempi recenti alle verifiche da effettuarsi si sono aggiunte quelle relative alle nuove normative di sicurezza, antinfortunistica, accessibilità e risparmio idrico ed energetico (talune in recepimento di normativa comunitaria). La procedura è essenzialmente declaratoria. Il documento va richiesto per le nuove costruzioni e va rinnovato a seguito di interventi di ricostruzione o sopraelevazione, totali o parziali, oppure per interventi sugli edifici esistenti che possano influire sulle condizioni originarie. La mancata presentazione della domanda di rilascio entro quindici giorni dall'ultimazione dei lavori di finitura dell'intervento, comporta l'applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da 77,00 a 464,00 euro.

Nell'ottica del reperimento di tutte le documentazioni per l'ottenimento del certificato di agibilità, per gli edifici già esistenti, spesso è difficile recuperare la documentazione circa i certificati di conformità degli impianti esistenti. In tale condizione, per gli impianti realizzati prima del 2008, a seguito di verifiche impiantistiche, i tecnici abilitati possono redigere le dichiarazioni di rispondenza ("Di.Ri."), ai sensi del D.M. 37/2008, al fine di sostituire la documentazione di collaudo mancante.

  

Rinnovo di Pratiche Autorizzative

Durante l'esercizio di attività soggette a particolari autorizzazioni, frequentemente si èpratiche autorizzative costretti a rinnovare tali pratiche. Tale esigenza è spesso di difficile gestione, poichè manca all'interno dell'impresa una figura che possa essere da tramite tra le richieste delle Autorità e le caratteristiche dell'azienda. Ad esempio, nella conduzione di:

  • industrie manufatturiere,
  • imprese di gestione di rifiuti,
  • laboratori di analisi,

sono necessari dei frequenti adempimenti burocratici, che possono risultare di complessa risoluzione poichè richiedono delle figure multidisciplinari, spesso non presenti in azienda.

   

Direzione tecnica per gli impianti di gestione rifiuti e per i relativi mezzi di trasporto

Le Normative in tema di gestione dei rifiuti risulta sempre in continuo aggiornamento; da ciò deriva l'esigenza di ottenere una costante informazione sui nuovi sviluppi legislativi e quindi di affidare la direzione tecnica degli impianti di gestione rifiuti a personale tecnico di elevato profilo professionale. I tecnici del gruppo A2C, grazie all'ausilio di uno staff tecnico di elevata professionalità, offrono consulenza nella direzione tecnica degli impianti di gestione rifiuti e nella gestione dei relativi mezzi di trasporto.

  

Cosa offrono i tecnici dell’A2C

A2CI tecnici dell'A2C offrono la consulenza nella gestione di tutte le pratiche autorizzative e in tutte le attività accessorie, permettendo di ottimizzare i tempi di avviamento dell'attività, grazie alla razionalizzazione e soprattutto alla programmazione degli interventi. Come ad esempio:

  • ottenimento delle autorizzazioni all'allacciamento alla rete fognaria
  • ottenimento del certificato di agibilità
  • progettazione ed autorizzazione di insegne pubblicitarie;
  • gestione pratiche catastali: frazionamenti, perimetrazioni, accatastamenti, successioni ereditarie, pratiche di autotutela per un different inquadramento catastale, visure ipo-catastali;
  • redazione di planimetrie;
  • realizzazione di Rendering pubblicitari dell'attività;
  • relazioni paesaggistiche ai fini autorizzativi;
  • gestione delle pratiche di ristrutturazione (SCIA, DIA, Permessi di costruire);
  • gestione delle pratiche di SCIA sanitaria.

Ed inoltre offrono ampio supporto in tema di rinnovo delle pratiche autorizzative.

Il presente servizio è attivo solo in Campania, nelle province di Salerno, Avellino e Napoli

 
Contattaci per avere ulteriori informazioni:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Il presente servizio è riferito ai seguenti comuni: Salerno, Cava de' Tirreni, Battipaglia, Scafati, Nocera Inferiore, Eboli, Pagani, Angri, Sarno, Pontecagnano Faiano, Nocera Superiore, Capaccio, Mercato San Severino, Agropoli, Baronissi, Campagna, Castel San Giorgio, Fisciano, Bellizzi, Sala Consilina, Montecorvino Rovella, Giffoni Valle Piana, Pellezzano, Siano, San Valentino Torio, San Marzano sul Sarno, Montecorvino Pugliano, Roccapiemonte, Sant'Egidio del Monte Albino, Vallo della Lucania, Vietri sul Mare, Teggiano, Castellabate, Roccadaspide, Camerota, Sapri, Altavilla Silentina, Olevano sul Tusciano, San Cipriano Picentino, Montesano sulla Marcellana, Albanella, Ascea, Maiori, Bracigliano, Padula, Buccino, Giffoni Sei Casali, Amalfi, Polla, Sassano, Centola, Casal Velino, San Gregorio Magno, Palomonte, Tramonti, Serre, Positano, Oliveto Citra, San Giovanni a Piro, Colliano, Contursi Terme, Sicignano degli Alburni, Vibonati, Santa Marina, Pisciotta, Acerno, Caggiano, Minori, Sant'Arsenio, Sanza, Castel San Lorenzo, San Mango Piemonte, Buonabitacolo, Castelnuovo Cilento, Corbara, Montecorice, Ceraso, Ravello, Pollica, Auletta, Atena Lucana, Cetara, Postiglione, Ogliastro Cilento, Novi Velia, Torre Orsaia, Praiano, Salento, Montano Antilia, Caselle in Pittari, Celle di Bulgheria, Moio della Civitella, Castelcivita, Torchiara, Perdifumo, Valva, San Rufo, Laurino, San Pietro al Tanagro, Trentinara, Rofrano, Monte San Giacomo, Roccagloriosa, Aquara, Calvanico, Omignano, Scala, Laviano, Piaggine, Casaletto Spartano, Sessa Cilento, Gioi, Castiglione del Genovesi, Felitto, Torraca, Futani, Cicerale, Giungano, Ricigliano, Casalbuono, Petina, Orria, Laureana Cilento, Lustra, Alfano, Cannalonga, Perito, Ispani, San Mauro Cilento, Prignano Cilento, Stio, Atrani, Controne, Rutino, Laurito, Bellosguardo, Roscigno, Furore, Stella Cilento, Magliano Vetere, Ottati, Conca dei Marini, Morigerati, Sant'Angelo a Fasanella, Pertosa, San Mauro La Bruca, Corleto Monforte, Castelnuovo di Conza, Salvitelle, Cuccaro Vetere, Sacco, Monteforte Cilento, Tortorella, Santomenna, Campora, Romagnano al Monte, Serramezzana, Valle dell'Angelo, Avellino, Ariano Irpino, Monteforte Irpino, Mercogliano, Solofra, Atripalda, Montoro Inferiore, Cervinara, Montoro Superiore, Grottaminarda, Mirabella Eclano, Montella, Avella, Serino, Lioni, Montemiletto, Forino, Mugnano del Cardinale, Calitri, Baiano, San Martino Valle Caudina, Sant'Angelo dei Lombardi, Nusco, Altavilla Irpina, Volturara Irpina, Bisaccia, Frigento, Aiello del Sabato, Montecalvo Irpino, Sperone, Pratola Serra, Gesualdo, Rotondi, Lauro, Caposele, Montefalcione, Fontanarosa, Bagnoli Irpino, Manocalzati, Sturno, Flumeri, Montemarano, Sirignano, Contrada, Prata di Principato Ultra, Vallata, Lacedonia, Paternopoli, San Michele di Serino, Venticano, Cesinali, Calabritto, Bonito, Taurasi, Pietradefusi, Quindici, Capriglia Irpina, Chiusano di San Domenico, Roccabascerana, Montefredane, Torella dei Lombardi, Santo Stefano del Sole, Castelfranci, Andretta, Grottolella, Melito Irpino, Quadrelle, Ospedaletto d'Alpinolo, Casalbore, Domicella, Pago del Vallo di Lauro, Aquilonia, Guardia Lombardi, Villanova del Battista, San Sossio Baronia, Marzano di Nola, Castelvetere sul Calore, Moschiano, Sant'Andrea di Conza, Summonte, Lapio, Taurano, San Potito Ultra, Teora, Pietrastornina, Carife, Santa Lucia di Serino, Conza della Campania, Santa Paolina, Montefusco, Torre Le Nocelle, Vallesaccarda, Morra De Sanctis, Scampitella, Luogosano, Zungoli, San Mango sul Calore, Savignano Irpino, Castel Baronia, Candida, Trevico, Cassano Irpino, Villamaina, Tufo, Rocca San Felice, Sant'Angelo all'Esca, Senerchia, Monteverde, San Nicola Baronia, Salza Irpina, Greci, Sant'Angelo a Scala, Parolise, Sorbo Serpico, Torrioni, Chianche, Montaguto, Cairano, Petruro Irpino.

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Luglio 2018 13:19
 

E' possibile lasciare un commento effettuando il login

Login

Password dimenticata? Registrati