A2C - Consulenza tecnica specialistica News Campi elettromagnetici Nuova sentenza 2022 di causalità tra campi elettromagnetici e tumore
Nuova sentenza 2022 di causalità tra campi elettromagnetici e tumore
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
News Campi elettromagnetici

1280px-CourtGavelIl 02/11/2022 è stata emessa una sentenza della Corte d'Appello di Torino, che ha confermato il nesso di causalità tra tumore e uso di telefoni cellulari. Questa va ad aggiungersi ad altre sentenze simili già prodotte negli scorsi anni che riguardano i campi elettromagnetici.

 

In particolare l'Inail è stata condannata, in secondo grado di giudizio, a pagare la rendita per malattia professionale ad un lavoratore, ora in pensione, tecnico specializzato delle Cogne Acciai Speciali di Aosta, che è stato vittima di un tumore benigno intracranico ed una conseguente sordità sinistra, paresi del nervo facciale, disturbo dell'equilibrio .

Dalla ricostruzione, sembra che il lavoratore abbia utilizzato il cellulare per circa 2 ore e mezza al giorno, con tecnologia Etacs e Gsm dal 1995 al 2008.

CorteAppelloTorino.jpgGià in passato il Tribunale di Ivrea aveva riconosciuto, per un altro procedimento, il nesso causale tra l'utilizzo del telefonino e l'insorgenza del neurinoma del nervo acustico, in merito ad un lavoratore di una compagnia telefonica, che aveva trascorso al cellulare circa quattro ore al giorno per 15 anni.

Proprio per questi motivi, ultimamente sempre più aziende produttrici di cellulari "regalano" e tendono a incentivare l'utilizzo di auricolari, così da distanziare il più possibile l'apparecchio dal viso.

D'altronde già nel 2011 uno studio dell'International Agency for Research on Cancer aveva concluso che l’uso dei telefoni cellulari da parte di "super utenti", cioè persone che passano molte ore al cellulare, secondo il loro studio dava “indicazioni di un aumento del rischio di glioma”.

Per glioma si intente un tumore del sistema nervoso centrale.

 

 

Ultimo aggiornamento Sabato 05 Novembre 2022 20:27