A2C - Consulenza tecnica specialistica News Ambientali
News Ambientali
La formaldeide: una minaccia invisibile
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
News Ambientali

Formaldeide-MiniaturaHai presente quell'odore di nuovo, nella macchina appena acquistata o quando si monta un mobile? Si tratta tra le altre cose di formaldeide, che è cancerogena. Addirittura per molti automobilisti l'odore della macchina nuova è un qualcosa di inebriante, e fa assolutamente parte del processo di affezione verso il veicolo. 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 28 Ottobre 2020 16:32
Leggi tutto... [La formaldeide: una minaccia invisibile]
 
Le prospettive della Sonochimica: un esempio di ingegneria e chimica verde
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
News Ambientali

SonochimicaLa Sonochimica è una promettente branca della chimica-fisica che studia le interazioni delle onde acustiche sui sistemi chimici. I primi studi sugli effetti indotti dalle onde acustiche a frequenze ultrasoniche sono stati condotti da Afred Lee Lomis nel 1927, ma il suo sviluppo avviene intorno al 1980 quando furono costruiti i primi generatori ad ultrasuoni. I vantaggi possono essere l'aumento della velocità di reazione oppure il favorire determinate reazioni e/o meccanismi come la cristallizzazione, l'emulsificazione, etc.

Ultimo aggiornamento Martedì 16 Marzo 2021 19:32
Leggi tutto... [Le prospettive della Sonochimica: un esempio di ingegneria e chimica verde]
 
Seminario A2C sulle emissioni odorigene - Torre Annunziata
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
News Ambientali

Small-seminarioGiovedì 12/09/2019 alle 17,00 si tiene presso l'Aula Consiliare del Comune di Torre Annunziata, in via Provinciale Schiti 51, il seminario di approfondimento a partecipazione gratuita organizzato dall'A2C dal titolo:"LE EMISSIONI IN ATMOSFERA dopo le modifiche al D.Lgs. 152/06 introdotte dall’art. 272-bis (emissioni odorigene)".  

Ultimo aggiornamento Lunedì 08 Giugno 2020 19:24
Leggi tutto... [Seminario A2C sulle emissioni odorigene - Torre Annunziata]
 
Le novità introdotte dal nuovo Codice dei contratti pubblici
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
News Ambientali

La prima disposizione che affronta l'argomento della tutela ambientale è l'articolo 4 ("Principi relativi all'affidamento dei contratti pubblici esclusi") in cui sono individuati i criteri da seguire per gli appalti pubbliciaffidamenti esclusi in tutto o in parte dall'ambito di applicazione del Codice: economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza, proporzionalità, pubblicità, tutela dell'ambiente ed efficienza energetica. Sembra un avvio importante. Quindi, anche se il Codice non si applica, i principi della tutela ambientale e dell'efficienza energetica devono essere osservati.

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Gennaio 2017 18:28
Leggi tutto... [Le novità introdotte dal nuovo Codice dei contratti pubblici]
 
Seminario A2C sulle certificazioni per la partecipazione agli appalti
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
News Ambientali

locandinaIl 19/04/2016 è entrato in vigore il Nuovo Codice degli Appalti – Dlgs. 50/2016 che prevede nuovi obblighi in materia ambientale per la progettazione e la esecuzione delle opere pubbliche e per l’affidamento dei lavori e servizi. Il 24/11/2016 alle 16,00 l'A2C ha organizzato a Baronissi (SA) un seminario di divulgazione tecnica dal titolo:"Principi generali della progettazione secondo i criteri ambientali e garanzie negli appalti pubblici di lavori e servizi".

Ultimo aggiornamento Martedì 22 Novembre 2016 19:31
Leggi tutto... [Seminario A2C sulle certificazioni per la partecipazione agli appalti]
 
Polveri sottili: Inquinamento nelle aree urbane ed extraurbane
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
News Ambientali

traffic-843309 960 720L'Unione Europea ha intrapreso una serie di iniziative normative finalizzate alla misura delle frazioni dimensionali in relazione agli effetti sanitari negativi a carico dell'apparato respiratorio associato all'esposizione agli aerosol fisici più fini con diametro aerodinamico inferiore a 10 micrometri (Frazione toracica: PM10) e inferiore a 2,5 micrometri (Frazione respirabile: PM2,5).  Impatto sulla salute: Secondo ricerche sperimentali su pazienti di città USA e a Milano: il particolato riduce l'aspettativa di vita di 1-2 anni e in particolare di 0,77 anni ogni 10 µg/m³ di PM2,5; il PM10 aumenta l'asma tutto l'anno e le bronchiti in inverno (a causa degli idrocarburi policiclici aromatici); il PM2,5 è un probabile fattore di rischio per l'insorgenza di tumori.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Settembre 2016 08:34
Leggi tutto... [Polveri sottili: Inquinamento nelle aree urbane ed extraurbane]
 
La Sick Building Syndrome
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
News Ambientali

edificio malato"Sick building syndrome" (SBS: dall'inglese: "sindrome dell'edificio malato") è una sindrome in cui gli occupanti di un edificio manifestano fenomeni che appaiono legati al tempo passato in un edificio, ma senza che possano essere identificate cause specifiche o malattie. Nel 1984 la World Health Organization scrisse che fino al 30% dei nuovi edifici al mondo presentavano problemi di qualità dell'aria interna. Solitamente, l'edificio "malato" presenta problemi nel sistema di riscaldamento, ventilazione e condizionamento (HVAC).

Ultimo aggiornamento Martedì 02 Marzo 2021 22:13
Leggi tutto... [La Sick Building Syndrome]
 
La ISO 14001 ed i suoi sviluppi
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
News Ambientali


La sigla ISO 14001 identifica uno standard di gestione ambientale (SGA) che fissa i requisiti di un «sistema di gestione ambientale» di una qualsiasi organizzazione e fa parte della serie ISO 14000 sviluppate dall'"ISO/TC 207". iso14001-timeline 06-2015 150Lo standard può essere utilizzato per la certificazione, per una auto-dichiarazione oppure semplicemente come linea guida per stabilire, attuare e migliorare un sistema di gestione ambientale. La norma ISO 14001, giunta alla sua seconda edizione del 2004, si ispira esplicitamente al modello PDCA (Plan-Do-Check-Act), detto anche Ciclo di Deming dal nome del suo ideatore William Edwards Deming. Una estesa linea guida è contenuta nella ISO 14004, che riporta i principi, sistemi e tecniche di supporto per i SGA. Una più sintetica "guida all'uso" è contenuta nella stessa ISO 14001:2004. Nel febbraio del 2012 sono partiti i lavori della nuova revisione della norma, ed è stata adesso  pubblicata l'edizione 2015.

Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Settembre 2015 19:18
Leggi tutto... [La ISO 14001 ed i suoi sviluppi]
 
Nuove Linee Guida EMAS
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
News Ambientali

log emasE' stata pubblicata nella Gazzetta dell'Unione europea del 19 marzo 2013 (L 76) la Decisione della Commissione 2013/131/UE che istituisce le Linee Guida per l'utente circa le misure necessarie per aderire a EMAS. In particolare, per quanto riguarda i soggetti autorizzati a verificare e convalidare EMAS, nel documento vengono indicati solo i verificatori ambientali accreditati o abilitati quali soggetti che possono svolgere tali compiti. 

EMAS è l'acronimo di Eco-Management and Audit Scheme ed è uno strumento volontario, creato dalla Comunità Europea, per valutare e migliorare le proprie prestazioni ambientali e fornire al pubblico informazioni sulla propria gestione ambientale.

Ultimo aggiornamento Sabato 08 Giugno 2013 10:20
 
A volte ritornano: SISTRI dal prossimo Ottobre
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
News Ambientali

sistri

Dopo numerose false partenze, il Sistri, sistema di tracciabilità dei rifiuti speciali e pericolosi, sarà attivato dal 1° ottobre 2013 per i produttori di rifiuti pericolosi con più di dieci dipendenti e per gli enti e le imprese che gestiscono rifiuti pericolosi, mentre per tutte le altre l’avvio del sistema è fissato per il 3 marzo 2014. Lo ha stabilito un decreto del ministro dell’Ambiente Corrado Clini. Il pagamento dei contributi di iscrizione al sistema resterà sospeso per tutto il 2013. “Ho presentato oggi – spiega il ministro – il progetto a Confindustria che lo ha condiviso, apprezzando il grande rilievo che abbiamo voluto dare alla collaborazione con le imprese. Vanno letti in quest’ottica anche i sei mesi che ci separano dall’avvio del sistema per i produttori di rifiuti pericolosi.

 
Ultimo aggiornamento Giovedì 28 Marzo 2013 18:19
Leggi tutto... [A volte ritornano: SISTRI dal prossimo Ottobre]
 
Autorizzazione Unica Ambientale: AUA
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
News Ambientali

AUA

Il Consiglio dei Ministri del 15 febbraio 2013 ha approvato in via definitiva il regolamento che disciplina l’autorizzazione unica ambientale (AUA), destinata a imprese e impianti NON soggetti ad autorizzazione integrata ambientale. Il regolamento attua la parte della L. 35/2012 (cd. “Semplifica Italia”) che introduce l’autorizzazione unica ambientale tra gli strumenti di semplificazione diretti a semplificare gli adempimenti amministrativi previsti dalla vigente normativa ambientale a carico delle piccole e medie imprese, nonché degli impianti NON soggetti ad autorizzazione integrata ambientale.

Ultimo aggiornamento Venerdì 01 Marzo 2013 12:16
Leggi tutto... [Autorizzazione Unica Ambientale: AUA]
 
"Arsenico" e vecchi merletti
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 
News Ambientali

ArsenicoDal 1° gennaio 2013 molte famiglie nel Lazio e in particolare nel viterbese e in alcuni comuni della provincia di Roma, non possono più bere l’acqua del rubinetto di casa e delle fontanelle pubbliche perché contiene arsenico e fluoruro in quantità superiori ai limiti di legge. Una situazione che interessa diverse decine di comuni.

 

Ultimo aggiornamento Sabato 08 Giugno 2013 10:21
Leggi tutto... [Arsenico" e vecchi merletti]
 
Appalti green: criteri ambientali per la P.A.
News Ambientali

Con il d.m. 7.3.2012, il Ministero dell’ambiente ha stabilito criteri ambientali per gli appalti nella pubblica amministrazione, ossia i criteri ambientali fondamentali da inserire nei capitolati di appalto e nelle determine a contrarre relativi ai  bandi pubblicati dalla pubblica amministrazione, finalizzati all’acquisto di servizi energetici per gli edifici: gli appalti pubblici dovranno infatti attenersi alle regole stabilite dal d.m. 7 marzo 2012, che determina le caratteristiche base per far si che i servizi di illuminazione e riscaldamento, come anche quelli di raffreddamento, siano definiti ecosostenibili.

Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Luglio 2012 12:30
Leggi tutto... [Appalti green: criteri ambientali per la P.A.]
 
SISTRI: ultime modifiche ed integrazioni
News Ambientali

È stato pubblicato nel Supplemento Ordinario n. 5 della Gazzetta Ufficiale n.4 del 5 gennaio 2012 il Decreto del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 10 novembre 2011 - Regolamento recante modifiche e integrazioni al decreto del 18 febbraio 2011, n. 52, concernente il regolamento di istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) che ha disposto la proroga dal 9 febbraio 2012 al 2 aprile 2012 dell’entrata in operatività del sistema di controllo sulla tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), rimane comunque ferma l'eccezione prevista a favore dei piccoli produttori di rifiuti pericolosi, in relazione ai quali il SISTRI non potrà scattare prima del 1° giugno 2012.

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Aprile 2012 15:13
Leggi tutto... [SISTRI: ultime modifiche ed integrazioni]
 
REACH: Modifica del regolamento (CE) n. 1907/2006
News Ambientali

Con il regolamento della Commissione del 2 marzo 2011, n. 207/2011/UE (in G.U.U.E. 3 marzo 2011, n. L 58) è stato modificato il regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH) per quanto riguarda l'Allegato XVII (Difeniletere, pentabromo derivato e PFOS).

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Marzo 2011 16:42
Leggi tutto... [REACH: Modifica del regolamento (CE) n. 1907/2006]
 
Modificato ed integrato il Testo Unico in materia Ambientale
News Ambientali

Il decreto legislativo del 29 luglio 2010, n. 128 (G.U. 11 agosto 2010, n. 186, suppl. ord.) che ha apportato modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale, ha abrogato all'art. 4 il D.Lgs. n. 59/2005 ed il D.M. 19 aprile 2006.

Disponibile per lo scaricamento il decreto integrativo, nella sezione download.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Novembre 2010 20:05
 
Sentenza TARSU: residui delle lavorazioni
News - News Ambientali

Con sentenza 5 maggio 2010, n. 10797, la Corte di Cassazione Sez. trib., ha stabilito che in materia di TARSU i residui delle lavorazioni industriali ed artigianali costituiscono rifiuti speciali e sono assoggettati al relativo regime, anche qualora il detentore li ceda a terzi ai fini della utilizzazione in un successivo e diverso ciclo produttivo.

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Agosto 2010 18:31
Leggi tutto... [Sentenza TARSU: residui delle lavorazioni]
 
Novità Reach:Schede dati di sicurezza
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
News Ambientali

Con il regolamento della Commissione europea 20 maggio 2010, n. 453/2010 (in G.U.U.E. 31 maggio 2010, n. L 133) è stato modificato il regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006, n. 1907/2006, concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH).

 

Ultimo aggiornamento Martedì 19 Febbraio 2013 19:46
Leggi tutto... [Novità Reach:Schede dati di sicurezza]
 
Novità: Albo dei Gestori ambientali
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
News - News Ambientali

Con la delibera 19 maggio 2010, il Comitato Nazionale ha stabilito che i soggetti obbligati all'iscrizione all'Albo Nazionale Gestori Ambientali ai sensi del D.M. 8 marzo 2010, n. 65, devono presentare una comunicazione alla Sezione regionale o provinciale dell'Albo territorialmente competente secondo lo schema previsto dall'Allegato "A" della stessa delibera con riferimento alle specifiche attività esercitate.

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Agosto 2010 20:15
Leggi tutto... [Novità: Albo dei Gestori ambientali]
 
Novità:Rifiuti di apparecchiature (RAEE)
News - News Ambientali

Con Decreto Ministeriale dell'8 marzo 2010, n. 65 (in G.U. 4 maggio 2010, n. 102) il Ministero dell'ambiente ha individuato le modalità semplificate di gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) da parte dei distributori e degli installatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE), nonché dei gestori dei centri di assistenza tecnica di tali apparecchiature.

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Agosto 2010 20:24
Leggi tutto... [Novità:Rifiuti di apparecchiature (RAEE)]
 
Novità Scarico acque reflue: Sanzioni penali
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
News - News Ambientali

Con la legge 25 febbraio 2010, n. 36 (in G.U. 12 marzo 2010, n. 59) è stato modificato l'articolo137, D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 attinente alla disciplina delle sanzioni penali in caso di scarico di acque reflue.

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Agosto 2010 18:04
Leggi tutto... [Novità Scarico acque reflue: Sanzioni penali]
 
Marchio di qualità ecologica europeo (Ecolabel UE)
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
News - News Ambientali

Con il regolamento 25 novembre 2009, n. 66/2010/CE (in G.U.C.E. 30 gennaio 2010, n. L 27) il Parlamento Europeo e il Consiglio hanno stabilito le norme per l'istituzione e l'applicazione del sistema del marchio di qualità ecologica dell'Unione europea (Ecolabel UE), a partecipazione volontaria.

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Agosto 2010 18:04
Leggi tutto... [Marchio di qualità ecologica europeo (Ecolabel UE)]
 
Registri di carico e scarico rifiuti? solo un ricordo
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
News - News Ambientali

Il Ministero dell'Ambiente ha emanato il D.M. 17 dicembre 2009 che ha portato alla istituzione del SISTRI, il Sistema informatico di controllo della tracciabilità dei rifiuti che ha come obiettivo per i rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, la sostituzione dell'attuale sistema cartaceo basato sul registro di carico e scarico, sul formulario dei rifiuti e sul MUD (Modello Unico di Dichiarazione ambientale), con un innovativo procedimento basato su tecnologie informatiche.

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Agosto 2010 18:03
Leggi tutto... [Registri di carico e scarico rifiuti? solo un ricordo]